Anello dell’Argentea

[fusionslider name=”argentea” class=”” id=””][separator style_type=”double” top_margin=”35″ bottom_margin=”35″ sep_color=”#1e73be” icon=”fa-check” width=”5″ class=”” id=””][map address=”Piampaludo Liguria” type=”satellite” map_style=”default” overlay_color=”” infobox=”default” infobox_background_color=”” infobox_text_color=”” infobox_content=”” icon=”” width=”100%” height=”500px” zoom=”11″ scrollwheel=”no” scale=”yes” zoom_pancontrol=”yes” popup=”yes” class=”” id=””][/map][separator style_type=”none” top_margin=”” bottom_margin=”” sep_color=”” icon=”” width=”” class=”” id=””][fusion_text]ANELLO DELL’ARGENTEA

Sabato 6 giugno 2015

Programma di massima:

ore 7.45 appuntamento da Saturn (Casello Genova Ovest) con auto proprie
ore 8,00 Partenza

ore 9,15 arrivo al rifugio di Pra Riondo ed inizio trekking

pranzo al sacco autogestito

ritorno nel pomeriggio

 

Caratteristiche tecniche del trekking:

Lunghezza: 11 km

Dislivelli: mt 300 a salire e 300 mt a scendere

Ore di percorrenza previsti: 4

Tipologia: E (Escursionistico) strade sterrate, mulattiera e sentieri

L’escursione verrà svolta a passo: moderato (2-3 Km/h)

Motivi di interesse:

E’ uno degli itinerari più panoramici della Liguria e coincide in parte con l’Alta Via in uno dei tratti scenograficamente più interessanti dell’intero Appennino. Un viaggio tra guglie di pietra e rocce erose dalle nevi ma anche storie e tracce di uomini: i mulattieri e i carbonai

 Modalità di partecipazione:

La gita è riservata esclusivamente ai soci dell’Associazione “My Trekking”

Quota di partecipazione Euro 5,00 (Tale somma va a copertura delle spese vive dell’Associazione e del rimborso spese soci accompagnatori)

I non soci che volessero partecipare alla gita dovranno iscriversi alla Associazione
versando Euro 20,00 (5,00 Euro per iscrizione Associazione e 15,00 Euro per Tessera Federtrek comprensiva di assicurazione infortuni). L’iscrizione e la copertura Assicurativa avranno validità per 12 mesi e per tutte le gite successive.

NOTA BENE: L’Associazione si limita a suggerire un’idea di percorso e a far partecipare alla gita un socio referente dotato di gps per l’individuazione dei sentieri e per agevolare le interazioni tra i soci. Quest’ultimi manlevano l’Associazione ed il socio referente da qualunque responsabilità.[/fusion_text]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.